Go To Top

BARRA VE

TOSSINA BOTULINICA (BTX)

Il progresso della società, ha reso la vita umana più lunga, consentendo allo stesso tempo il raggiungimento di una migliore qualità della vita, di maggiore interesse per le abitudini sane e per l'estetica. Il ritmo attuale di vita legata al risultato immediato, con tendenze ad interventi minimamente invasivi, se possibile ambulatoriali, in modo da non interferire nella routine delle persone; ha aumentato la popolarità delle procedure estetiche nel mondo. In questo scenario, le applicazioni della tossina botulinica si sono sviluppate in modo esponenziale.

L'uso medico della BTX è iniziato nel 1950, anche se il primo studio che dimostra il valore terapeutico è stato pubblicato non prima del 1973. Nel 1979 la FDA ha concesso l'approvazione limitata per l'utilizzo della BTX-A per strabismo e, nel 1985, questa è stata ampliata per includere il blefarospasmo. Nel 2003 è stata approvat per il trattamento delle rughe glabellari.

Da allora la BTX ha rivoluzionato il mondo delle procedure cosmetiche. Attraverso la denervazione chimica selettiva della muscolatura facciale, i medici sono stati in grado di trattare le rughe iperdinamiche, migliorare le rughe e cambiare l'espressione del viso.

Alcuni aspetti controversi non sono stati ben chiariti, come la possibilità di resistenza alla tossina, le applicazioni off-label, l'uso cronico e l'atrofia muscolare, le diverse diluizioni possibili e la potenza e l'efficacia dei diversi prodotti disponibili sul mercato. Tutto ciò a causa della mancanza di sostegno da parte delle aziende farmaceutiche, che non sono disposte a rivelare i temi controversi.

 


  logo footer 01  logo footer 04  logo footer 4bis  logo footer mystem1  logo footer 02